Open Fields collabora a “La Carta del Mulino – per una farina da agricoltura sostenibile”

Siamo orgogliosi di essere partner del progetto “La Carta del Mulino”, il Disciplinare di Mulino Bianco in vigore a partire dalla semina 2018 – raccolto 2019.

Per due anni abbiamo lavorato fianco a fianco con Barilla, WWF, RINA, l’Università di Bologna, l’Università degli Studi della Tuscia, Agricoltori, Mulini e Stoccatori e insieme abbiamo contribuito alla definizione delle 10 regole per la coltivazione sostenibile del grano tenero, con la quale Mulino Bianco porta qualità nei prodotti, supporta il lavoro delle comunità degli agricoltori e favorisce la biodiversità salvaguardando gli insetti impollinatori.

Come partner tecnici di progetto, abbiamo inoltre sviluppato un software utile a tracciare il grano e mettere in comunicazione i diversi attori della filiera.

Qui trovate nel dettaglio le regole della “Carta del Mulino”, che potranno tuttavia subire modifiche di anno in anno, in un percorso di impegno crescente e miglioramento continuo verso la sostenibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *