Buono e sano! Il progetto HealthBread

healthbread-meeting Nell’Unione Europea l’incidenza di obesità e sovrappeso è andata aumentando a partire dagli anni ’80, ed attualmente, in molti dei paesi membri, più del 50% della popolazione adulta risulta in sovrappeso o obesa. Anche livelli moderati di adiposità (leggero sovrappeso) aumentano significativamente il rischio di sviluppare malattie non trasmissibili ed in particolare il diabete di tipo 2. D’altro canto, anche una modesta perdita di peso (5-10%) è in grado di produrre un significativo miglioramento dello stato di salute.
Il progetto “HealthBread”, un progetto europeo (FP7) biennale il cui punto di partenza è costituito dai risultati ottenuti in un precedente progetto di ricerca chiamato “HEALTHGRAIN”, ha come obiettivo quello di “produrre pani con elevato valore nutrizionale senza rinunciare al sapore”. Il progetto HealthBread è coordinato dal TNO (Olanda) e coinvolge 17 partecipanti – tra i quali anche Open Fields – da cinque paesi europei. A partire dallo sviluppo di materie prime innovative e dalla loro caratterizzazione, HealthBread porterà alla produzione di prodotti innovativi, salubri ed attrattivi: pani integrali e pani che portano con sé i benefici dell’integrale pur mantenendo il gusto generalmente più apprezzato del pane bianco. Per ulteriori dettagli sul progetto HealthBread consultate il sito http://www.healthbread.eu/.
Il 29 e 30 Ottobre a Zeist, in Olanda, il TNO ha riunito tutti i partecipanti al progetto, per definire le prime fasi operative.