News

Progetto MountainHER: a Bologna e Rigoso il primo incontro internazionale in presenza

Parma, 16 novembre 2022

Si è tenuto a Bologna e a Rigoso (Provincia di Parma) a fine ottobre l’incontro di avvio del progetto PRIMA MountainHER

I delegati da sei Paesi del Mediterraneo (Algeria, Croazia, Italia, Libano, Marocco e Tunisia) hanno scelto di convergere in Italia per il primo incontro in presenza di avvio del progetto PRIMA denominato MountainHER , il cui obiettivo dichiarato è quello di “Rafforzare le associazioni di donne come fonte propulsiva della trasformazione agroecologica, con l’obiettivo di generare reddito per le comunità agricole di montagna».

Il progetto prevede numerose attività, dalla selezione delle varietà più adatte di grano duro e orzo da coltivare localmente, alla sperimentazione di pratiche agroecologiche, fino alla produzione e valorizzazione di prodotti confezionati e dotati di etichetta nutrizionale, il cui gradimento sarà testato presso i consumatori di ciascun paese, a casa, sul punto vendita e sui canali online.

I partner del progetto, che è coordinato da ICARDA (Dr. Rachid Mrabet, Dr. Filippo Bassi), sono:

  • Open Fields, Italia
  • Birrificio Emiliano, Italia
  • Fundaciòn Oxfam Intermòn, Spagna / Marocco
  • ICARDA (International Center for the Agricultural Research in the Dry Area), Libano / Marocco
  • INRA (Institut National de la Recherche Agronomique), Marocco
  • INRA-T, Tunisia;
  • ITGC (Institut Techniques de Grandes Cultures), Algeria
  • LARI (Lebanese Agricultural Research Institute), Libano
  • PINS (Local Development Agency), Croazia.

Open Fields partecipa al progetto in collaborazione con l’Azienda Agraria Sperimentale Stuard di Parma.

Oltre agli incontri tecnici, focalizzati sulle azioni del progetto, particolarmente complesse da realizzare perché richiedono un adattamento metodologico al contesto di ciascun paese, si sono tenute una visita al Birrificio Emiliano, grazie al quale parte dell’orzo ottenuto dal progetto sarà trasformato in una gustosa “birra di montagna”, ed una prima visita al campo sperimentale messo a disposizione da un’azienda (naturalmente con titolare femminile) appartenente alla Cooperativa Corte di Rigoso, che si è prestata a fungere da “laboratorio vivente” per le diverse attività.

Si sono, pertanto, analizzate e discusse in loco le caratteristiche del terreno, le modalità di fertilizzazione e semina, ma anche le potenzialità di sviluppo della Cooperativa Corte di Rigoso riguardo alla produzione e commercializzazione di prodotti realizzati localmente, naturalmente con particolare attenzione al ruolo della donna.

I loghi dei partner di MountainHER
I loghi dei partner del progetto MountainHER
Il lavoro in aula sugli aspetti tecnici
I partner si sono incontrati a Bologna per discutere gli aspetti tecnici di ciascun workpackage del progetto MountainHER
Visita al Birrificio Emiliano
Il Birrificio Emiliano è il partner che si occuperà della trasformazione dell’orzo in birra. Si è tenuta una visita guidata agli impianti

Visita a Rigoso (PR), alla Cooperativa Corte di Rigoso
I delegati si sono recati a Rigoso (PR), per visitare il campo della azienda agricola di Annamaria Isi, che collabora al progetto ed ha messo a disposizione il proprio campo come laboratorio

Cartello azienda ISI

Articoli correlati

FROM SEED TO PASTA 2022