Il “Pastaria Festival” celebra i 10 anni di Pastaria

Oggi si svolgerà  a Parma la prima edizione del Pastaria Festival, per celebrare i dieci anni di Pastaria.

I protagonisti del settore si riuniscono per condividere saperi e competenze sulla pasta alimentare in una giornata gratuita di convegni, workshop, laboratori, lezioni, presentazioni dedicati ad approfondire i vari aspetti legati alle attività di produzione, di vendita e di gestione all’interno di un pastificio.

Titolari, responsabili commerciali, ricerca e sviluppo, acquisti tecnologici e di materie prime, assicurazione qualità  e marketing potranno definire il proprio personale percorso di aggiornamento professionale nell’ambito dell’articolato programma che compone il Pastaria Festival.

Tutte le associazioni nazionali di produttori di pasta si presentano al gran completo all’appuntamento di Parma, ma anche università  e ricerca avranno un ruolo di primo piano in questo evento che fa della condivisione dei saperi e delle competenze la propria cifra distintiva.

All’evento parteciperà  anche Open Fields con Roberto Ranieri, che farà  da mediatore al convegno organizzato dal Molino Grassi, dal titolo: “Le filiere biologiche nel mondo della pasta”.

Di seguito trovate il programma completo dell’evento, che in pochi giorni ha registrato il “tutto esaurito”!

FederBio Servizi a SANA 2017

Diffondiamo il Comunicato Stampa relativo alla presentazione di FederBio Servizi a SANA 2017.

Come riportato nel documento, l’evento è stato l’occasione per i soci di FederBio Servizi di presentare i servizi offerti dalla società e lo staff di agronomi, esperti e consulenti dei diversi settori per il mondo del Bio.

Il Comunicato Stampa riporta anche notizia della visita del Ministro Martina allo stand di FederBio.

21731332_10207762851029178_8631173732639069491_n img_6342 img_6349ministro-martina05

Di seguito è possibile scaricare le slide presentate durante il convegno.

All’interno della fiera SANA di Bologna, FederBio presenta FederBio Servizi

Oggi, venerdì 8 Settembre a Bologna, all’interno della fiera SANA, salone internazionale del biologico e del naturale, si terrà l’evento organizzato da FederBio “SERVIZI ALLE IMPRESE: IL SALTO DI QUALITÀ PER IL BIOLOGICO ITALIANO”, in cui sarà presentata FederBio Servizi.

FederBio Servizi è la nuova società di consulenza creata dalla Federazione Italiana Agricoltura Biologica e Biodinamica (FederBio) per supportare gli operatori biologici del settore pubblico e privato, guidandoli nella realizzazione di percorsi di crescita, qualificazione e sviluppo.

FederBio Servizi, grazie ad uno staff di agronomi, esperti e consulenti dei diversi settori, tra i quali Open Fields, assiste start up d’impresa e operatori pubblici e privati nello sviluppo di nuovi mercati, nella progettazione ed implementazione di iniziative di ricerca e sviluppo e nel trasferimento delle tecniche più innovative del settore agro-alimentare biologico e biodinamico. Non da ultimo la società offre supporto alla Pubblica amministrazione garantendo assistenza nella valutazione di politiche di sviluppo del settore biologico e biodinamico.

All’evento in programma per questo pomeriggio, parteciperà anche Open Fields con Roberto Ranieri, che discuterà di come “Costruire solide basi per una filiera biologica agroindustriale”.

Qui potete trovare il programma completo dell’evento.

EIP-AGRI Workshop “Organic is Operational: linking EIP-AGRI Operational Groups in organic farming”

Bio2 ha partecipato al workshop organizzato dall’EIP-AGRI “Organic is Operational: linking EIP-AGRI Operational Groups in organic farming” (Amburgo 14-15 giugno 2017). Il workshop è stata l’occasione per presentare il progetto a livello Europeo, conoscere il lavoro di altri gruppi operativi e stabilire contatti.


img_7027img_7026

Visite ai campi sperimentali di Bio2

Lo scorso 12 giugno si è tenuto presso l’Azienda Agricola Bismantova (Castelnovo Monti, RE) e l’Azienda Agricola Angus (Compiano, PR), l’evento

“VISITE AI CAMPI SPERIMENTALI DI BIO2”.

Durante l’incontro presso l’Azienda Bismantova, sono intervenuti la Senatrice Leana Pignedoli,  il Professor Salvatore Ceccarelli, il Dott. Silvio Grassi e l’Assessore all’Agricoltura, caccia e pesca della Regione Emilia-Romagna Simona Caselli.

Open Fields ha presentato il piano di Innovazione e il GOI Bio2, descrivendone modalità e obiettivi; a seguire gli agronomi dell’Azienda Agraria Sperimentale Stuard hanno accompagnato gli ospiti ad una visita guidata ai campi sperimentali, illustrando le specie e varietà storiche del genere Triticum seminate in purezza e in miscuglio.

Maggiori informazioni, foto e materiali sono disponibili a questo link.

Open Fields e i GOI al convegno “Il Sistema Agro-Alimentare dell’Emilia-Romagna – Presentazione del Rapporto 2016” e alla tavola rotonda “Verso la nuova Politica Agricola Comune”

Open Fields ha partecipato al convegno “Il Sistema Agro-Alimentare dell’Emilia-Romagna – Presentazione del Rapporto 2016” e alla tavola rotonda “Verso la nuova Politica Agricola Comune”, tenutosi a Bologna lo scorso 6 giugno.  Il rapporto consente annualmente di puntualizzare e discutere della situazione agricola regionale, con dati costantemente aggiornati. Tra i relatori anche Roberto Ranieri, che ha portato la nostra testimonianza in merito alla gestione di Gruppi Operativi per l’Innovazione (GOI).

Di seguito è possibile scaricare il programma dell’evento e le slide presentate dai relatori.

Presentazione del rapporto 2016, di Roberto Fanfani (Università di Bologna);

PAC e sostegno della domanda, di Filippo Arfini (Università degli Studi di Parma);

Sostegno all’internazionalizzazione, di Guido Caselli (Unioncamere Emilia-Romagna);

Prospettive con l’e-commerce, di Roberto Ferretti (KPMG Advisory);

E-commerce nel prodotto fresco, di Claudio Mazzini (Coop Italia);

Sostegno all’innovazione nella PAC, di Roberto Ranieri (Open Fields).

ajaxmail ajaxmail-2

Open Fields partecipa a “Innovazione e conoscenza nello sviluppo rurale: a che punto siamo”

Si è tenuto oggi a Bari il convegno a conclusione del “Concorso di idee per l’innovazione per l’agricoltura del Sud” promosso dal MIPAAF nell’ambito della Rete Rurale Nazionale 2014-2020, che seleziona e premia le proposte ritenute più utili a risolvere problematiche emergenti dell’agricoltura meridionale.

Il convegno ha offerto la possibilità di discussione sugli interventi dei Programmi di Sviluppo Rurale e del MIPAAF in ambito europeo ed italiano a sostegno della diffusione della conoscenza, con particolare riferimento al Partenariato Europeo per l’Innovazione “produttività e sostenibilità dell’agricoltura” (PEI-AGRI).

I partecipanti si sono confrontati su opportunità ed ostacoli legati all’organizzazione di Gruppi Operativi del PEI volti allo sviluppo e diffusione di soluzioni innovative nei territori rurali; presente anche Open Fields con Roberto Ranieri, che ha portato testimonianza dell’esperienza di Open Fields nell’organizzazione e gestione di Gruppi Operativi di Innovazione nella regione Emilia Romagna.

Trovi qui il programma dell’evento.

photo_2017-05-17_14-38-04

Controllo biologico dei batteri fitopatogeni dell’Actinidia

Un interessante articolo è stato pubblicato sul “Journal of Plant Disease and Protection” dai ricercatori del Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali (DAFNE) dell’Università della Tuscia e del Dipartimento di Scienze della Vita e Biotecnologie (SVeB) dell’Università di Ferrara (A. Rossetti et al., 2017).

Lo studio, dal titolo “Microparticles containing gallic and ellagic acids for the biological control of bacterial diseases of kiwifruit plants“, riguarda lo sviluppo di metodi di controllo biologico mediante l’impiego di sostanze di origine vegetale, per il contenimento di batteri fitopatogeni dell’Actinidia spp.

Approfondimenti anche qui e qui.